• w-facebook
  • w-flickr

PIANOFORTE

Daniele Boidi

Laureato in pianoforte con 110, Lode e Menzione presso il Conservatorio “Alfredo Casella” de L’Aquila,

risulta vincitore di numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali tra cui: “Alfonso Rendano” di Spoleto, “Beethoven e i Classici” di Paestum, “Paolo Agostini” di Prato, “Città di Palmanova”, Premio Pianistico “Mariapia Ansalone Napolitano” nell’ambito del XX Concorso Internazionale “Napolinova” di Napoli, Premio Pianistico “Jacopo Napoli” di Cava de’ Tirreni. Ottiene la menzione speciale al “Premio Pianistico Lamberto Brunelli”, riservato ai 12 migliori diplomati dei Conservatori italiani.

Riceve inoltre il “Premio Excellentissimus” conferito dal Maestro Fausto Di Cesare nell’ambito della XII edizione del Premio Internazionale di critica letteraria “Le Cattedrali europee” presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra (Roma) e il “Cavagnis Classical Award” conferito dal Centro Culturale di Venezia per “il successo e l’apprezzamento mostrato dal pubblico nella stagione concertistica 2018/19”.

Viene selezionato per partecipare al progetto “Italia e Ungheria” organizzato dal Modern Musici Aquincum esibendosi presso il Budapest Music Center per il “Contemporary Art Festival 2019” di Budapest, nell’ambito della 73° stagione della Società dei Concerti “B.Barattelli” de L’Aquila e presso l’Academia d’Ungheria a Roma.

Si esibisce regolarmente in duo pianistico con il fratello Luciano, per rassegne musicali e festival di rilievo nazionale e internazionale come il Final Gala Concert delle “Tel Hai International Piano Masterclasses” 2019 presso la Sala Recanati del “Tel Aviv Museum of Arts” (Tel Aviv), Piano City Milano su invito della Fondazione “La Società dei Concerti”, “17&30 Classica 2019” organizzata dal Teatro Diana di Napoli, Festival di Musica di Portogruaro, Teatro Keiros di Roma.